EU vs DISINFORMATION – DON’T BE DECEIVED, QUESTION EVEN MORE

Cosa è successo nel 2020?

Il 2020 ha portato molte sfide e con esse è emersa un’impressionate mole di disinformazione. Ecco una panoramica delle principali tendenze individuate da EUvsDisinfo.

I media pro-Cremlino in veste di strumento di marketing: la promozione del vaccino Sputnik V in America latina

I guru del marketing affermano che «un’efficace azione di marketing non ha più a che fare con il prodotto che si realizza, ma dipende dalle storie che si narrano» e i media pro-Cremlino hanno fatto tesoro di questa lezione. La promozione del vaccino Sputnik V sui mercati mondiali sta procedendo a gonfie vele, prestando un’attenzione particolare al pubblico di lingua spagnola in America latina.

AGGIORNAMENTO ALLA RELAZIONE SPECIALE DEL SEAE: breve valutazione delle narrazioni e della disinformazione legate alla pandemia da Covid-19 (AGGIORNAMENTO MAGGIO – NOVEMBRE)

    Sintesi Secondo numerose analisi di migliaia di verifiche di fatti disponibili dall’inizio della pandemia, a differenza dell’ultima relazione speciale, la mala-informazione e la disinformazione relative alla COVID-19 sono scemate, spostando l’attenzione sui vaccini. Ciononostante, la diffusione e la portata della mala-informazione e della disinformazione online rimangono preoccupantemente elevate. La mancanza di strumenti e […]

Viviamo tutti in America e non è tutto rosa e fiori

Questa settimana, la campagna elettorale per le presidenziali americane ha nuovamente dominato i titoli delle notizie dal mondo e il Cremlino e i suoi media hanno continuato a sostenere l’esistenza di una frode elettorale e l’intenzione di Joe Biden di perpetuare una politica ostile nei confronti della Russia.

Il Cremlino e il Lamento del Filosofo

Nei resoconti pro-Cremlino all’insegna della disinformazione, Bernard-Henri Lévy, filosofo francese, è la forza trainante di molte proteste scoppiate nel mondo. Dietro a tali resoconti si sta svolgendo un dibattito filosofico dai toni poco accesi.

Errare è umano

Per citare una locuzione latina: Errare humanum est, perseverare autem diabolicum. Errare è umano, perseverare è diabolico. Un organo di informazione pro-Cremlino è stato colto in flagrante, presentando «per errore» immagini provenienti da un videogioco come un filmato ottenuto dal conflitto nel Nagorno-Karabakh. A quanto pare, «l’errore» costituisce un elemento cardine degli sforzi di disinformazione pro-Cremlino.