EU vs DISINFORMATION – DON’T BE DECEIVED, QUESTION EVEN MORE

La lingua dei segni dell’oracolo del Cremlino

Un bravo bugiardo deve essere un buon ascoltatore. Analogamente agli indovini, i canali di disinformazione pro-Cremlino valutano le speranze, i pregiudizi e le paure del pubblico.

MH17: cosa è successo da marzo?

Il 9 marzo ha avuto inizio l’udienza del processo sul caso MH17. Cosa è accaduto da allora sul versante della disinformazione? Si riscontrano schemi precisi e le macchinazioni di Alexander Malkevich.

I fantasmi del passato del Cremlino

Il profondo senso di amarezza e di risentimento riguardo al passato è un tema centrale della mitologia pro-Cremlino, poiché è responsabile di forgiare il modo in cui vengono ritratti il passato e il presente dai media fedeli al Cremlino.

Ripetizione e selezione incontrollata

L’esame della disinformazione della scorsa settimana continua con alcune strategie difensive pro-Cremlino riguardanti l’avvelenamento di Navalny e le proteste in Bielorussia.

Riaffiora il ricordo di Salisbury

Si notano numerose somiglianze e i media pro-Cremlino si sono affrettati nel tentativo di scorgerne il maggior numero possibile.

Lo schieramento della disinformazione

Le proteste in Bielorussia vanno avanti ormai da almeno un mese e nel frattempo, i media bielorussi e russi controllati dallo stato si sono dedicati a ritoccare e a perfezionare i loro resoconti all’insegna della disinformazione affinché seguissero lo stesso filone.