Riaffiora il ricordo di Salisbury

Si notano numerose somiglianze e i media pro-Cremlino si sono affrettati nel tentativo di scorgerne il maggior numero possibile.

Lo schieramento della disinformazione

Le proteste in Bielorussia vanno avanti ormai da almeno un mese e nel frattempo, i media bielorussi e russi controllati dallo stato si sono dedicati a ritoccare e a perfezionare i loro resoconti all’insegna della disinformazione affinché seguissero lo stesso filone.

DISINFORMAZIONE FILORUSSA ED ELEZIONI IN BIELORUSSIA

Nei giorni scorsi, migliaia di persone sono scese in strada in Bielorussia per protestare contro i risultati delle elezioni presidenziali che hanno assegnato al Presidente Alyaksandr Lukashenka una vittoria schiacciante tra accuse di brogli elettorali estremamente diffusi.

LA RUSSIA NON C’ENTRA… (E COMUNQUE, NON CI SONO PROVE)

Nonostante l’evidenza indichi il contrario, i media pro-Cremlino continuano ad affermare che la Russia non ha nulla a che fare con l’abbattimento del volo MH17, l’avvelenamento degli Skripal, o l’interferenza nelle elezioni degli USA. Oltre ai consueti classici, questa settimana ci ha donato una nuova perla di disinformazione. Si sa che le persone a volte si esprimono e solo […]

LA DISINFORMAZIONE PRO-CREMLINO CONTINUA A IGNORARE DATI FONDAMENTALI SULLA SIRIA

Le sanzioni dell’UE sulla Siria sono state uno dei principali bersagli della disinformazione da parte della Russia e dei media pro-Cremlino per screditare l’azione e la politica dell’UE nei confronti della Siria. Questa settimana dedichiamo la Disinformation Review (Rassegna di disinformazione) in gran parte alla disinformazione sulla Siria, sulle politiche dell’UE e sul regime sanzionatorio.

OCCUPAZIONE COME PRIVILEGIO

Nel settembre dello scorso anno abbiamo rivelato come il Ministero degli Affari Esteri russo abbia diffamato i Paesi baltici sostenendo che non sono diventati democrazie che rispettano lo stato di diritto.